cartoline dall'italiapolitica
novembre 5, 2016

Diario della Leopolda7. Seconda giornata

Quello che segue è il diario dei tre giorni trascorsi alla Leopolda7. Non vi aspettate quindi un resoconto dettagliato di quanto è accaduto, né la cronaca degli interventi, né commenti di politica spicciola. Ho girato tra la gente, ho seguito un paio di tavoli tematici, ho ascoltato chi si è succeduto sul palco e i commenti dei partecipanti. Insomma ho registrato parole, impressioni, sguardi, con l’intento di capire e raccontare.

I tavoli tematici

Pioggia leggera, ma costante. Quando entro alla Leopolda7 sono da poco passate le 10. I tavoli sono già strapieni, anche se ancora non sono noti i temi che vi saranno discussi. Insomma la gente si è messa seduta un po’ a caso, occupando i posti liberi, chiedendo informazioni a chi già si era seduto, prediligendo i tavoli più vicini al palco. Quando finalmente viene associato a ciascun tavolo il tema specifico c’è qualche spostamento. Quelli rimasti in piedi cercano sedie libere e le avvicinano al tavolo che li interessa. Un paio di tavoli vengono uniti insieme. Dopo un po’ si comincia…

micucci-ottimizzato
Tavolo “Innovazione e Agenda Digitale”, coordinato da Diego Piacentini e Ernesto Carbone.

 

poletti2-ottimizzato
Tavolo “La protezione sociale per una società accogliente”, con Giuliano Poletti e Donato Montibello

 

gopr0144-ottimizzato
Tavolo “Manifattura 4.0: innovazione e globalizzazione”, con Carlo Calenda e Marco Simoni

 

g0060161-ottimizzato
Tavolo “Dall’alluvione di Firenze al terremoto di Norcia, dal Libano all’Iraq. Le forze armate italiane”, con Roberta Pinotti e Christian Campigli

Nei tavoli c’è molta competenza, sia da parte di chi li conduce, sia da parte di chi vi partecipa

Il referendum costituzionale

Il pomeriggio è dedicato a “smontare” le bufale, messe in giro dai sostenitore del NO, sulla riforma della Costituzione. Lo smontaggio è coordinato da Maria Elena Boschi e Matteo Richetti,  supportati dai costituzionalisti: Vassallo, Ceccanti, Pinelli e Clementi. Mentre sugli schermi appaiono le immagini di Marco Travaglio,  Alessandro Di Battista, Luigi Di Maio, Tommaso Montanari, Michele Emiliano e Massimo D’Alema, si trasmette il sonoro di frasi dei suddetti contro la riforma che vengono smentite.

Non mi piace il format. Non mi piace perché trasforma la critica alle affermazioni dei sostenitori del NO (legittima e sacrosanta, visto dove siamo), nella ricerca di uno scontro ad personam con gli autori delle affermazioni criticate. Così, inevitabilmente, quando sugli schermi appare il volto di D’Alema partono i fischi. La Boschi li blocca subito: “Noi non fischiamo nessuno. Con grande rispetto cerchiamo di dimostrare che non si può fare una riforma costituzionale in sei mesi…”. Avrei preferito una analisi più neutrale, “alta” e, comunque, non “personalizzata”.

Gli scontri

Giunge notizia di scontri tra partecipanti alla manifestazione per il NO e le forze dell’ordine. I manifestanti avevano ricevuto il permesso per manifestare a piazza San Marco. Quando tentano di attraversare la città per dirigersi verso la Stazione Leopolda, vengono caricati e dispersi. Le immagini degli scontri che vedo scorrere su twitter sono brutte…

 

gopr0221-0ttimizzato
sugli interventi di personaggi come il conduttore di Pechino Express, Costantino della Gherardesca, o dell’imprenditore Brunello Cucinelli c’è poco da dire. Ognuno ha proposto la sua visione…

Molto interessanti le testimonianze degli amministratori delle zone terremotate. Alle 19.30 è tutto finito. La pioggia continua. Vado a cena da Giovanni, una trattoria non troppo distante dalla Stazione Leopolda. Torno in albergo e scrivo il post. A domani…

About this author

0 comments

There are no comments for this post yet.

Be the first to comment. Click here.

cartoline dall'italia
 
Quello che segue è il diario dei tre giorni...
 
Quello che segue è il diario dei tre giorni...
 
Quello che segue è il diario dei tre giorni...
 
Perché l’Italia non è il giardino delle delizie,...
 
Si parlerà di comunicazione politica, ponendo attenzione sul...
 
Per ogni euro in più investito in sicurezza,...
 
L’Islam moderato è, secondo me, un falso problema....
 
Il 25 agosto agosto Matteo Renzi annuncia il Tour dei...
 
Qualche anno fa la grande crisi finanziaria: per...
 
Mi alzavo presto per ascoltare la rassegna stampa...
 
Ignazio Marino ha annunciato le sue dimissioni da...
 
La due giorni di Imola del M5s ha avuto...
 
Milano Expo 2015: Nutrire il Pianeta, Energia per...
 
La frase pronunciata da Papa Francesco a proposito...
 
Domenica nel primo pomeriggio zappingando (ma per il...
 
Questo è forse un articolo depressivo e quindi...
 
Questa foto, pubblicata da @nomfup (al secolo Filippo Sensi,...
 
Susanna Camusso dopo l’incontro del 27 ottobre con...
 
La prima cosa che mi aveva colpito entrando negli...
 
Ho partecipato a due tavoli, la mattina a...
 
  L’intervento di Pippo CIVATI alla prima Leopolda...
 
Davanti all’entrata, vecchio e nuovo che si affiancano,...
 
Ci sono troppe cose che non vanno, anzi...
 
E’ morto a sei anni intossicato dal fumo...
 
  Immigration song. Ora che il Ministro dell’Interno...
 
Italiani? No. Io vorrei scrivere qualcosa degli italieni. Ma...
 
Some title Some author
Some excerpt
 
Some title Some author
Some excerpt
 
Some title Some author
Some excerpt
 
Some title Some author
Some excerpt
Quello che segue è il diario dei tre giorni...